• Ultime notizie

I voucher digitali, di valore non superiore a 10 mila Euro e fino ad un massimo del 50% delle spese totali ammissibili, dovranno favorire l'acquisto di software, hardware o servizi che consentono:

- l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità come il telelavoro nell'organizzazione aziendale;
- lo sviluppo dell'e-commerce; - la connettività a banda larga;


- il collegamento a Internet attraverso l'acquisto di decoder e parabole, nelle zone non raggiunte dall'Adsl;
- la formazione qualificata, nel campo ICT, del personale delle PMI.

Le istanze andranno trasmesse esclusivamente per via telematica, attraverso la procedura informatica, che sarà disponibile sul sito del Ministero stesso (per presentare la domanda, le imprese dovranno utilizzare la PEC e la firma digitale del legale rappresentante).

I termini per l'invio delle domande verranno stabiliti con provvedimento da emanarsi da parte del Mise, di cui daremo tempestiva notizia. Decreto Mise 23/09/2014 pubblicato in GU n. 269 del 19/11/2014 DICEMBRE 2014 OTTOBREO/LUGLIO/AGOSTO 2013

7302

arancio ad cna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"

arancio ad cna