• Ultime notizie

logo agenzia entrateLe edizioni di marzo 2016 delle guide tengono conto oltre che delle novità dell'ultima legge di stabilità anche di recenti interventi interpretativi su alcuni aspetti delle procedure e dei rapporti tra i diversi interventi agevolativi; ad esempio si chiariscono i casi di ristrutturazioni o interventi di efficientamento energetico che consentono di godere anche del Bonus Mobili.

 

Copia delle guide può essere richiesta a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Si segnala che in una risposta ad un quesito pubblicata nei giorni scorsi dall'Agenzia sulla sua rivista telematica viene data un'interpretazione più favorevole di quella della Guida: «Possono usufruire della detrazione anche i familiari conviventi del possessore o detentore dell’immobile sul quale vengono effettuati i lavori, a condizione che sostengano le spese e risultino, pertanto, destinatari delle relative fatture e abbiano provveduto al pagamento con bonifico.

Non è necessario che l’immobile sia l’abitazione principale del proprietario o del familiare convivente; è, infatti, sufficiente che si tratti di una delle abitazioni su cui si esplica il rapporto di convivenza. Non ha, invece, rilievo la condizione di familiare a carico. Pertanto, se il soggetto che sostiene le spese non ha redditi da dichiarare, non è possibile fruire della detrazione.»

7302

arancio ad cna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"

arancio ad cna