logo sistriA tutte le imprese aderenti al SISTRI,
Il Ministero dell’Ambiente ha comunicato che la sospensione dell’operatività del SISTRI, e delle sanzioni ad essa connesse, dovrebbe essere prorogata di un ulteriore anno (mediante proroga del doppio regime per tutto il 2016), probabilmente con una disposizione inserita nel prossimo DL Milleproroghe.

 

Nelle intenzioni del Ministero, inoltre, resterebbero vigenti le norme relative al contributo annuale e le sanzioni connesse al mancato pagamento. La proroga di un anno ed il mantenimento del contributo, sempre nelle intenzioni del Ministero, dovrebbe essere funzionale al completamento della procedura di affidamento del servizio di tracciabilità dei rifiuti al nuovo concessionario. CNA sta già valutando tutte le opportune azioni da mettere in campo per tentare di contrastare l’ipotesi di una nuova richiesta di pagamento del contributo (entro il termine del 30 aprile 2016), ma gli esiti sono incerti, tenuto conto dell’esigenza ben nota di recuperare le risorse che il Ministero deve ancora erogare sulla base degli impegni contrattuali con l’attuale gestore.

Ricordiamo che l’obbligo di adesione al Sistri riguarda solo le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi che abbiano più di 10 dipendenti.

Compilare 730 CNAVerona

arancio ad cna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

"Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy"

arancio ad cna